Archivi della Resistenza - Circolo Edoardo Bassignani

locandina 2015

Ecco finalmente il programma dell’undicesima edizione del festival della Resistenza “Fino al cuore della rivolta” che si terrà dal 31 Luglio al 4 Agosto 2015. Eccoli in ordine di apparizione: Giulio Casale e Mario Capanna, Bobo Rondelli, Maurizio Maggiani, Ascanio Celestini e Alessio Lega, Marco Rovelli, De' Dosa Sisters, Teresa De Sio, Gang, Blanca Teatro, Cisco, Paolo Ciarchi, Claudio Cormio e Isabella Cagnardi, Angelo d'Orsi e i burattini di Le Calze Braghe, Nada, Giromini e la Maledizione e tante altre sorprese… Come i 5 dopo spettacolo: Fratelli Rossi & Inpatto Sociale, Sakura Interdite, De' Soda Sisters, The Chanfrughen e «Mucchio selvaggio». Assemblea musicale di fine festival. Moltissimi anche i momenti di approfondimento con le/i nostre/i partigiane/i e gli esperti Angelo d'Orsi, Valerio Romitelli, Antonio Canovi, Pardo Fornaciari, Filippo Colombara, Paolo De Simonis, Gaetano Azzariti, Stefano Arrighetti, Adriana Dadà, , Marco Puppini, Italo Poma, Remo Melloni, Stefano Gallo, Fabio Gadducci, Massimo Dadà, Elena Pianea, Paola Varesi, Paolo Pezzino, Federico Bogazzi e tanti altri ospiti ancora...

Il festival, che andrà in scena dal 31 Luglio al 4 Agosto 2015, è a cura dell’associazione Archivi della Resistenza - Circolo Edoardo Bassignani e delle sezioni ANPI di Sarzana, Carrara, Villafranca-Bagnone, Lerici, Ortonovo, Fosdinovo, Castelnuovo Magra, Massa - Sez. Patrioti Apuani, tutti facenti parte del Comitato Sentieri della Resistenza. E ha il patrocinio di Regione Toscana, Province di Massa Carrara e della Spezia, dei Comuni di Fosdinovo, Carrara, Sarzana, Castelnuovo Magra, Lerici, Ortonovo, Massa e La Spezia, Proloco di Fosdinovo, Arci Massa Carrara e Val di Magra, Rete Museale Terre dei Malaspina e delle Statue Stele. Hanno poi collaborato importanti festival, associazioni e centri di ricerca: in primis Festival Lunatica 2015, Festival Gaber, Fondazione Ignazio Buttitta di Palermo, Istituto Ernesto de Martino di Sesto Fiorentino (FI), Circolo Gianni Bosio di Roma, Lega di Cultura di Piadena (PC), Istituto Alcide Cervi (RE), Associazione Italiana di Storia Orale, Paesaggi della Memoria, Istituto Spezzino per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea, Istituto Pedagogico della Resistenza di Milano, gli Istituti Storici della Resistenza Toscano e Apuano, Associazione Italiana Combattenti Volontari Antifascisti per la Spagna (AICVAS), Istituto Storico della Resistenza Apuana (ISRA), Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti (ANPPIA), Scuola Abreu per Aulla, ValSusa FilmFest, Rete del caffè sospeso, Blanca Teatro. Inoltre attraverso il crowdfunding hanno aderito altri soggetti: Il Cantastorie online, B&B Ca' Bianca. Infine Contatto Radio – Popolare Network è, come ogni anno, la radio ufficiale del festival.

Ci scusiamo per il ritardo con cui abbiamo chiuso il programma, forse non è difficile immaginare tutte le difficoltà per realizzare questo festival… le motivazioni sono varie e complesse. Per noi rimane fondamentale mantenere tutte le iniziative ad ingresso libero. E quindi noi resistiamo e vi invitiamo a fare altrettanto! “Fino al cuore della rivolta” è un “bene comune” e quindi chiediamo a tutti voi di aiutarci a farlo sopravvivere attraverso la nostra campagna di crowdfunding.

Avete tempo fino al 31 luglio
https://www.produzionidalbasso.com/project/fino-al-cuore-della-rivolta-edizione-xi-del-festival-della-resistenza/
Vi aspettiamo al cuore della rivolta!!!

Ecco il programma:
Venerdì 31 luglio– Museo Audiovisivo della Resistenza
Ore 16.30
Presentazione dell’iniziativa e saluto delle istituzioni
Massimo Dadà (Presidente MaR), Marina Babboni (Dirigente Provincia Massa Carrara), Carola Baruzzo (Consigliera Provincia della Spezia), Irene Baratta (Ass. Cultura Fosdinovo), Francesco Pietrini (Sindaco Ortonovo), Katia Cecchinelli (Ass. Cultura Castelnuovo Magra), Giovanna Bernardini (Ass. Cultura Carrara), Gianni Neri (Direttore MaR), Sara Accorsi (Ass. Cultura Sarzana), Cristiano Ruggia (Vicesindaco Comune della Spezia), Mauro Fiori (Ass. Cultura Massa), Matteo Bartolini (Presidente ARCI Massa Carrara), Valentina Rossi (ARCI Val di Magra), Alessandro Conti (Presidente ANPI Massa Carrara)
Ore 18.00
Dibattito/1
Dopoguerra: continuità e fratture
con Angelo d’Orsi (Università di Torino), Valerio Romitelli (Università di Bologna)
Ore 21.00
Mario Capanna e Giulio Casale
“Libertà obbligatoria: la resistenza del mercato” in collaborazione con Lunatica e Festival Gaber con Giulio Casale, Mario Capanna e Paolo Dal Bon
Ore 22.30
Bobo Rondelli
"Come i carnevali" tour presentazione del nuovo album con Bobo Rondelli (chitarra e voce), Fabio Marchiori (tastiere e basso), Simone Padovani (batteria e percussioni), Steve Lunardi (violino)
Dopo spettacolo/1
Fratelli Rossi & Inpatto sociale
Glauco Berni (chitarra e voce), Francesca Sarcoli (voce), Francesco Iorio (tromba), Emiliano Bargagni (basso), Nicola Corti (chitarra e voce), Luca Cianferoni (basso, voce), Riccardo Tonini (batteria)

Sabato 1 agosto - Museo Audiovisivo della Resistenza
Ore 16.30
Dibattito/2
Canzoniere partigiano con Antonio Canovi (Università di Modena e Reggio Emilia), Pardo Fornaciari (cantore e ricercatore), Filippo Colombara (Istituto Ernesto de Martino), Paolo De Simonis (IDAST - Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana)
Ore 18.00
Dibattito/3
Costituzione: difenderla o attuarla? con Gaetano Azzariti (Università La Sapienza di Roma), Angelo d’Orsi (Università di Torino)
Ore 21.00
Maurizio Maggiani
“Maurizio Maggiani vandalizza le ‘Operette morali’ di Giacomo Leopardi”
Ore 22.00
Ascanio Celestini e Alessio Lega
"Il nostro domani". Racconti e canzoni con Ascanio Celestini e Alessio Lega (voce e chitarra)
Ore 23.00
Marco Rovelli
"Tutto inizia sempre” presentazione del nuovo album con Marco Rovelli (voce e chitarra), Lara Vecoli (violoncello), Rocco Marchi (tastiere e altri strumenti)
Dopo spettacolo/2
Sakura Interdite
Jacopo Belli (voce, chitarra, batteria) e Roberto D'Anna (chitarra elettrica, basso elettrico)

Domenica 2 agosto
Ore 11.00
Museo Audiovisivo della Resistenza
Compagnia Le Calze Braghe “Il partigiano Lampo”
Spettacolo di burattini con Gianluca Ferro, Ivana Parisi, Alessia Annino. Regia di Gianluca Ferro. Scene, burattini e costumi di Ivana Parisi e Alessia Annino
Ore 12.30
Pranzo sociale del festival (info e prenotazioni al 339.3482891)
Ore 16.30
Piazza Camposanto vecchio – Fosdinovo
Dibattito/4
Archivi della Resistenza. Un elogio (o quasi) del digitale Presentazione del n. 24 della rivista “Il de Martino” con Stefano Arrighetti (Istituto Ernesto de Martino), Filippo Colombara (Istituto Ernesto de Martino), Adriana Dadà (AISO – Associazione Italiana Storia Orale), Paolo De Simonis (IDAST - Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana)
Interventi musicali degli ospiti del festival
Ore 18.30
Fosdinovo - Museo Audiovisivo della Resistenza
Camminata per i Sentieri della Resistenza dedicata a Ivan Bernardini. Accompagnamento musicale dei Fratelli Rossi a cura del Comitato Sentieri della Resistenza. Partenza dal borgo di Fosdinovo, arrivo al Museo Audiovisivo della Resistenza. Tempo previsto 45 minuti (per il ritorno sarà disponibile un servizio navetta fino al borgo di Fosdinovo)
Ore 21.00
Museo Audiovisivo della Resistenza
De’ Soda Sisters
“Ballate contadine, stornelli da osterie, filastrocche rivoltose e canti d’amore” con Lisa Santinelli (voce, mandolino), Benedetta Pallesi (voce, chitarra, kazoo), Veronica Bigontina (voce, tamburello, cucchiai, grattugia e nacchere)
Ore 21.30
Teresa De Sio
“L’attentissima” reading con Teresa De Sio (voce), Valerio Corzani (sonorizzazioni)
Ore 22.30
The Gang
“Sangue e cenere” Presentazione del nuovo album con Marino Severini (voce, chitarra), Sandro Severini (chitarra elettrica ed acustica), Simone Luti (basso), Fabio Verdini (organo, fisarmonica, tastiere), Marzio Del Testa (batteria), Jacopo Ciani (violino, mandolino, cori)
Dopo spettacolo/3
De’ Soda Sisters

Lunedì 3 agosto - Museo Audiovisivo della Resistenza
Ore 10.30
Il museo incontra i/le bambini/e
Visita, merenda e giochi d’altri tempi nel bosco delle Prade
Ore 16.30
Dibattito/5
Memoria storica e Revisionismo nell'Europa dei “post-comunismi”. I casi italiano e spagnolo con Marco Puppini (AICVAS - Associazione Italiana Combattenti Volontari Antifascisti di Spagna), Angelo d’Orsi (Università di Torino). Coordina Italo Poma (AICVAS - Associazione Italiana Combattenti Volontari Antifascisti di Spagna)
Ore 18.00
Dibattito/6
Burattini e fumetti: un altro modo di raccontare la Resistenza
con Remo Melloni (Scuola Paolo Grassi), Stefano Gallo (ISTORECO Livorno), Fabio Gadducci (Università di Pisa), Paolo De Simonis (IDAST - Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana) Ore 21.00
Blanca Teatro
“Le rovine di Ilio. Libertà a breve scadenza”
Prima nazionale con Lino Spadaro, Antonio Bertusi, Matteo Procuranti. Soggetto di Virginia Martini e Riccardo Sottili. Testo di Riccardo Sottili. Regia di Virginia Martini. Elementi di scena e luci Beatrice Ficalbi. Uno spettacolo prodotto da Blanca Teatro, Occupazioni Farsesche, Archivi della Resistenza con la collaborazione di Regione Toscana, ANPPIA Ore 22.00
Cisco
“Matrimoni e funerali”
Presentazione del nuovo album con Stefano Bellotti “Cisco” (voce), Beppe Mondini (batteria), Simone Copellini (tromba), Patrick Wright (violino), Andrea Faccioli (chitarra, banjo), Bruno Bonarrigo (basso)
Ore 23.00
Paolo Ciarchi, Claudio Cormio, Isabella Cagnardi
“Rosso un fiore”
con Paolo Ciarchi (voce, chitarra, rumorismi), Claudio Cormio (voce, chitarra), Isabella Cagnardi (voce) e tante altre sorprese…
Dopo spettacolo/4
The Chanfrughen
Gianluca "Gianni" Guardone (voce e basso), Alessandro "Manda" Bacher (chitarra), Andrea "Felix" Risso (batteria)

Martedì 4 agosto - Museo Audiovisivo della Resistenza
Ore 10.30
Il museo incontra i/le bambini/e
Visita, merenda e giochi d’altri tempi nel bosco delle Prade
Ore 16.30
Dibattito/7
Paesaggi della Memoria: nome comune e nome proprio
con Massimo Dadà (Presidente MaR); Elena Pianea (Regione Toscana), Paola Varesi (Museo Casa Cervi), Paolo De Simonis (IDAST - Iniziative Demo-Etno-Antropologiche e di Storia Orale in Toscana). Saranno presenti altri rappresentanti dei musei che partecipano al progetto www.paesaggidellamemoria.it
Ore 18.00
Dibattito/8
Settant’anni e non sentirli? Un bilancio in corso d’opera
con Paolo Pezzino (Università di Pisa, Presidente Comitato scientifico MaR), Angelo d’Orsi (Università di Torino) Ore 21.00
Angelo d’Orsi e i burattini
"’Il più grande statista del secolo’ o no!? Processo semiserio al fascismo tra storici e burattini” con Angelo d’Orsi e i burattini della compagnia Le Calze Braghe
Ore 21.30
Nada & Fausto Mesolella
“Musica leggera da camera” con Nada (voce), Fausto Mesolella (chitarra)
Ore 22.30
Giromini e la Maledizione
“Kombat folk esistenziale”
con Davide Giromini (voce e fisarmonica), Stefano Lambrosa (voce), Flavio Andreani (batteria), Andrea Marcori (basso) Dopo spettacolo/5
«Mucchio selvaggio». Assemblea musicale di fine festival

INGRESSO GRATUITO PER TUTTI GLI SPETTACOLI
Il Museo Audiovisivo della Resistenza effettuerà la seguente apertura straordinaria: 10-21 per tutti i giorni del festival. È possibile fare visite guidate (info 0187 680014 www.museodellaresistenza.it). Il Circolo culturale enogastronomico Archivi della Resistenza sostituirà il normale servizio di ristorazione con la tradizionale offerta gastronomica all’esterno, per agevolare la fruizione degli spettacoli. IMPORTANTE: per raggiungere il Museo utilizzare il servizio navetta gratuito con partenza dal campo sportivo di Fosdinovo attivo dalle 19 alle 24 per tutti i giorni del festival.
Come arrivare
GASTRONOMIA DALLE 19.30
Contatto Radio Popolare Network è la radio ufficiale del festival FM 89,750 e 89,500 Mhz www.contattoradio.it Per il festival info: 329.0099418 / 339.3482891 info@archividellaresistenza.it; www.archividellaresistenza.it

Vai all'archivio del sito

| area riservata | mappa del sito |
Concept and Design Webag.it Cookies Policy
Archivio Video Archivio Video Archivio Video Archivio Video